Content marketing, 7 motivi per cui è fondamentale

Il content marketing è una delle basi su cui deve fondarsi la tua attività di promozione online della tua azienda, attività, idea.

Il content marketing è la principale fonte di leads per moltissime aziende che da anni già sfruttano questa possibilità, e sebbene sei in ritardo, non è mai troppo tardi.

Il content marketing è una attività molto particolare. Per un periodo più o meno lungo di tempo non vedrai grossi risultati, anzi probabilmente sul tuo sito non passerà nessuno. Con il passare del tempo, con una giusta strategia di marketing dei tuoi contenuti però, piano piano vedrai che inizieranno a muoversi le cose, fino a quando Google inizierà costantemente a posizionare i tuoi articoli tra i primi risultati in quanto ti considera rilevante. È un lavoro duro, ma alla lunga paga, e a differenza del passato non ci sono trucchi per posizionarsi meglio dei tuoi concorrenti, se non essere più rilevanti.

Pensa al futuro prossimo, quando tra 2, 4, 8 anni avrai migliaia di possibili clienti che ogni mese visualizzano i tuoi contenuti, vengono intrattenuti, familiarizzano con il tuo brand o la tua offerta.

Quando avrai creato una vera e propria macchina attira clienti, allora sì che il content marketing darà il suo payoff.

Arrivo adesso al succo del post.

Vediamo i 10 motivi per cui è fondamentale il content marketing, e se ancora non lo fai, iniziare oggi.

Il content marketing ti aiuta ad essere più visibile sui motori di ricerca

È il miglior modo per essere trovato dai motori di ricerca. La miglior strategia SEO in assoluto. Oggi non esistono più i trucchetti per scalare le SERP di Google, ed il content marketing è il miglior modo per scalare i risultati delle ricerche. Per spiegare meglio, i trucchetti che leggi in giro li puoi ancora applicare, ma non portano alcun risultato, se non quello di rischiare di essere bannato da Google.

Aumenta le condivisioni sui social media

Sembrerà un ovvietà, ma se non hai contenuto interessante, è difficile che il tuo sito sia condiviso dalle persone sui social media. Articoli interessanti invece, sono molto più propensi ad essere condivisi e retwittati.

Arriva prima degli altri

Sarai trovato prima del tuo concorrente che nei 2 anni prima non ha fatto content marketing con lo stesso entusiasmo con cui lo hai fatto tu, e i tuoi contenuti porteranno la tua storia ai possibili clienti, potrai proporre le tue consulenze ad un pubblico più vasto, avrai una audience per i tuoi nuovi progetti.

Economico nel lungo termine

Una volta che un contenuto è scritto e pubblicato, è là fuori e viene visionato, aiuta i clienti, crea un nome per il tuo brand, gratuitamente, senza che tu debba costantemente pagare per mostrare il tuo messaggio, come avviene con gli ads. A proposito di ads, il content marketing non vuole sostituirli, ma integrarsi con loro. Spesso gli ads promuovono i nostri contenuti migliori. Spesso tramite i contenuti puoi profilare i clienti gratuitamente e grazie alle informazioni sui loro interessi (quali pagine hanno visitato) puoi fare un remarketing efficace.

Parla ai tuoi clienti, con i tuoi clienti

Apre un canale di comunicazione bidirezionale con la tua audience. Gli ads tradizionali sono unidirezionali. Un contenuto ovunque venga postato è sempre soggetto ai commenti della gente. Questo ti da un feedback loop immediato sui contenuti che stai fornendo. I commenti spesso danno molti spunti interessanti, e le persone ti diranno cosa vogliono leggere (e questo aiuta quando sarai a corto di idee..)

Diventi un punto di riferimento

Nel tempo continuando a pubblicare contenuti rilevanti stabilirai una lista di follower, la tua tribù come la definisce Seth Godin. A quel punto diventerai un importante punto di riferimento affermato, anziché continuare ad inseguire i clienti saranno loro a seguirti.

È una strategia affermata

Il content marketing non è l’ultima moda. So che molti sono refrattari alle ultime tecnologie o trovate. Se non siete un early adopter, sappiate che non c’è paura: il content marketing esiste in forma offline almeno da più di cento anni, e personalmente credo anche da molto, molto prima. Nel mio piccolo io sono partito da zero con la mia attività di programmatore totalmente online tramite content marketing con il mio vecchio blog personale. I clienti mi trovavano attraverso Google, stiamo parlando del 2007, quasi 10 anni fa, e la cosa ha funzionato molto bene perchè l’attività è attiva ancora adesso, ho molti prodotti digitali (software) in vendita e fornisco consulenza e devo tutto a quel blog ed a quegli articoli che parlavano di quello in cui mi ero specializzato.

È la strategia del presente e del futuro

Il content marketing è il presente. Il content marketing è il futuro. Siamo solo agli inizi ma il content marketing già regna sovrano su web, social media, mobile. Se non hai ancora iniziato, sei in ritardo, ma non troppo. Se non vuoi essere tagliato fuori dai tuoi concorrenti, devi pensare ad una strategia di content marketing di lungo termine per attirare i clienti, offrire loro valore e spingerli a tornare.

Scarica subito la guida gratuita con 10 segreti per ottenere il meglio dal Content Marketing

Scopri la strategia di content marketing ideale per te.

Impara come i tuoi contenuti possano essere riutilizzati al meglio.

Scopri come lavorare al meglio con i motori di ricerca.

Impara come evitare penalizzazioni.

Apprendi le tecniche di monetizzazione efficace del tuo blog.

Odiamo lo spam, per cui stai tranquillo Powered by ConvertKit